Midnight Nation….

Questa volta voglio parlarvi di un fumetto….. Un fumetto al di fuori dei miei soliti canoni visto che sono un appassionato dei supereroi americani della Marvel Comics (per intenderci quelli dell’universo dell’Uomo Ragno)…insomma un fumetto che mi ha molto colpito, che si intitola:

Midnight Nation

Quest’opera, i cui autori sono lo sceneggiatore J.M. Straczynski e il disegnatore Gary Frank, è stata presentata in originale divisa in 12 capitoli (presentati in Italia su Witchblade/Darkness (Witchblade Magazine) della Panini Comics che presentava materiale della Top Cow) ed in seguito raccolta in 2 volumi da libreria sempre della Panini Comics, nella collana “100% Cult Comics Best” intitolati:Midnight Nation Vol. 1- Il Mondo Materiale

 

  1. Il Mondo Materiale
  2. Oltre La Strada

 

Sono proprio i 2 volumi “100%” sopraccitati che vi voglio consigliare, parlandovi brevemente della trama.

La storia ha come protagonista il tenente di polizia di Los Angeles David Gray, che, durante un indagine, si trova suo malgrado ad avere a che fare con misteriosi uomini detti “camminatori”, dai quali viene “ferito”.

In seguito alla “ferita” David si ritrova in uno stato “di mezzo”, in una “crepa” tra l’essere e il non essere, in cui il protagonista può vedere le persone vive ma queste non possono fare altrettanto. Può solo essere visto da coloro che abitano questa “nazione” intermedia, cioè i camminatori e gli uomini, per così dire, “dimenticati” e sospesi in questo stato tra vita e morte.

Qui scopre che la “ferita” inflittagli dai camminatori, in realtà è stato il furto della sua anima che lo porterà con il tempMidnight Nation Vol. 2 - Oltre La Stradao a diventare un “camminatore” e per riaverla deve intraprendere un viaggio, da compiere in un anno e forzatamente a piedi, da Los Angeles a New York (quelle della nazione di mezzo). In questo viaggio viene accompagnato dall’enigmatica Laurel, che ha già più volte fatto questa cammino con altre persone senza mai vedere nessuno riuscire nello scopo di riacquistare la propria anima. Durante questo cammino, si delineano le personalità dei personaggi, tra le varie vicissitudini, e si vede anche la lenta ed inesorabile mutazione di David in un camminatore, che scopriamo esser chiamati così proprio perché tutti loro han compiuto un viaggio della speranza a piedi per recuperare la propria anima. Infatti durante il viaggio c’è sempre un senso di “non-ritorno”, una carenza di speranza. E’ questo è proprio il fulcro della storia: la speranza! Tutti gli avvenimenti sembrano dare un senso di “non ritorno”, quasi che dicano al protagonista:” Ma cosa ci provi a fare se non c’è speranza?”….ci sarà la speranza alla fine del cammino?

Mi fermo qui, altrimenti finisce che racconto tutta la storia! 🙂  

Però vorrei aggiungere un breve riassunto di quello che ha scritto Straczynski per spiegare la sua ispirazione:

“Fui sorpreso da quanto fosse diverso, di giorno, lo stesso angolo di strada. Di giorno c’erano uomini d’affari, bambini, impiegati, uomini e donne in tenuta da ufficio ansiosi di tornare a casa, a cenare con le famiglie prima che calasse la sera. Più tardi, subentrava il “turno di notte”, le anime perdute, che emergevano dall’ombra e da letti di dolore per riempire le stesse strade in cerca di droga, soldi, bar e case chiuse, che svanivano poco a poco verso il sorgere dell’alba. Due mondi totalmente diversi, con la sola posizione geografica in comune.
Una nazione del giorno.
E una nazione della notte.[….omissis]
….la storia di un uomo che ha attraversato il confine quando la sua anima gli è stata portata via e ha iniziato a vagare per un anno tentando di recuperarla, per strade, vicoli, città, per tutta la nazione e, in definitiva, dentro il paesaggio della sua coscienza.[….omissis]
….la strada che porta alla nazione della notte può essere cancellata solo dalla solidarietà.”

Spero che questo vi abbia incuriosito abbastanza da approfondire la lettura di questo fumetto…..

 

Annunci

~ di Starbearer su 4 maggio, 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: